Tocai, vino friulano

Tocai, un vino bianco che da sempre è sinonimo di Friuli, Collio Goriziano e ottima qualità, da qualche anno non si chiama più così. Il suo nome, infatti, dopo una lunga querelle con l’Ungheria che ne rivendicava la potestà, è stato cambiato e da ex tocai friulano è diventato unicamente Friulano.

La sua produzione legata fortemente alla tradizione dei vini del Friuli più famosi come il Cabernet, il Sauvignon, la Ribolla Gialla e il Pinot Grigio, comunque, non ha cambiato ne la qualità e neppure i risultati grandiosi in termini di gusto e bouquet. Questo vino è uno delle specialità della tenuta Attems, un nome che riassume la storia del vino in Friuli Venezia Giulia come dimostrano documenti che risalgono al XVIII secolo e che registrano la dinastia Attems e la sua produzione di Ribolla Gialla e Refosco.

Per le vostre degustazioni, non chiedete dunque del Tocai ma del vino Friulano: per un pranzo estivo o un aperitivo con gli amici, un vino di alta qualità prodotto in una delle zone più esclusive per la viticultura italiana!